AAA Voce Solbiatese cerca “Persone adeguate”

Lo scorso mese di luglio, ben 9 mesi fa, il capogruppo della Voce Solbiatese Matteo Corti, aveva chiesto alle minoranze di indicare dei nomi da inserire nelle commissioni, e che, a detta sua, sarebbero dovute diventare ufficiali da lì a poco.

I nostri nominativi, noi li abbiamo forniti subito:

  • Commissione Attività produttive e Commercio: Nazzareno Iorfida
  • Commissione Bilancio: Mara Pezzoli
  • Commissione Ecologia: Emanuele Albizzi
  • Commissione Pubblica Istruzione: Alessandra Borsani
  • Commissione Socio Culturale: Giulia Bruschi
  • Commissione Viabilità: Antonio Vispo

Ad oggi risulta nominata solo la Commissione Pubblica Istruzione, convocata solo una volta per ratificare il premio per il diritto allo studio. Per quanto riguarda le altre commissioni, invece tutto tace.

All’ultimo consiglio comunale abbiamo quindi presentato un’interrogazione in cui si chiedeva l’istituzione delle commissioni.
Le commissioni, composte da cittadini in rappresentanza della varie forze politiche espresse in consiglio comunale, rappresentano sedi istituzionali volte a raccogliere proposte, elementi propositivi, discussioni e osservazioni di cittadini, associazioni, tecnici, e di chiunque altro avesse qualche idea nuova e migliorativa rispetto a progetti e argomenti che verranno discussi in Consiglio Comunale. Ad esempio, la Commissione Ecologia, potrebbe proporre delle migliorie al progetto semplicistico presentato dallo studio incaricato dal Comune, e che sembra [purtroppo] soddisfare appieno le richieste dell’Amministrazione.

L’interrogazione era volta a far sì che la Giunta si impegnasse a istituire nel più breve tempo possibile le commissioni, tavoli istituzionali in cui è prioritario il dialogo, la discussione ed il confronto tra le parti.
Purtroppo la risposta data dal Sindaco al Consiglio comunale è stata, per noi che siamo all’opposizione, tra il comico ed il surreale.
Ma per chi siede tra i banchi della maggioranza, per chi sostiene Melis, per chi ha votato alle passate amministrative la Voce Solbiatese e per chi si è successivamente alleato con loro, la stessa risposta riteniamo sia drammatica, per non dire offensiva. Sempre se hanno ancora un minimo di dignità…

Melis ha infatti risposto in consiglio con le seguenti testuali parole: “dobbiamo trovare le persone adatte” e subito dopo “appena abbiamo le persone adatte da inserire…”

Ci sono due ipotesi che possono spiegare questa dichiarazione.

Ipotesi 1: Melis non sa che per le commissioni può indicare anche i consiglieri comunali di maggioranza ed i membri della sua lista non eletti in consiglio.

Ipotesi 2: Melis sa benissimo che può indicare anche i consiglieri comunali di maggioranza ed i membri della sua lista non eletti in consiglio, ma non trova nessuno di adatto a ricoprire il delicato ruolo di membro di una commissione comunale.

Se fosse vera l’ipotesi 2, ci spieghiamo a questo punto quale sia stato il criterio nello scegliere gli appartenenti alla lista. I requisiti migliori per entrare in graduatoria, oltre alla parentela in grado di convogliare numerosi voti, sembrano essere stati:

  1. assoluta ignoranza su qualsiasi argomento di interesse pubblico;
  2. assoluta incapacità nel sostenere un discorso o un confronto.

Ciò spiega come mai nessuno dei consiglieri di maggioranza possa ricoprire il ruolo di membro di una commissione, in cui appunto il dialogo ed il confronto sono alla base di un buon lavoro.

Qualche tempo fa scrivemmo che Melis considera i solbiatesi “utili idioti”. Ci dispiace essere stati così schietti e forse risolutivi nella nostra sintesi, ma i fatti stanno testimoniando questo: Melis e la sua Giunta non riescono a trovare nessuna persona intelligente tra le 1400 e passa persone di Solbiate che gli hanno concesso di svolgere il secondo mandato. A conferma che siete stati “utili”, ma che per il Sindaco rimarrete anche “idioti”.
Questo è il rispetto che Melis ha del suo elettorato.
Noi invece il nostro elettorato lo consideriamo altamente preparato, e motivato a voler cambiare Solbiate in meglio. Consigliamo pertanto all’Amministrazione di scegliere tra i nostri elettori: sono persone affidabili, serie e prive di interessi personali, con uno sguardo lungimirante sul futuro del territorio.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...